ritiro

Spedizione e resi

SPEDIZIONIERE

Spedizione in tutta Italia e Isole tramite Corriere GLS Enterprise S.r.l


TEMPI DI CONSEGNA

Consegna in 6/7 giorni lavorativi*


COSTI DI SPEDIZIONE


Costo standard per spedizioni in  Italia e Isole Maggiori

   COSTO
 Ordine fino a € 44,99 di spesa  €    7,00
 Ordine da   € 45 di spesa  GRATUITO                                            

 


Costo maggiorato per spedizioni in Isole Minori nazionali

                                                                                             
 Ordine fino a € 74,99 di spesa   €  23,00
 Ordine da   € 75 di spesa          GRATUITO

 

RECESSO 


Diritto di Recesso

VEPHARMA garantisce il diritto di recedere, per qualsiasi motivo, dal contratto d'acquisto. Per esercitare tale diritto dovrai inviarci una semplice comunicazione in tal senso, entro 10 giorni dalla data di ricevimento della merce ordinata (come da art.6, par.B,D.Legge n.185 del 22/05/1999) ed inviarci la merce entro ulteriori 15 giorni dalla conferma via email da parte del Supporto Clienti.
Il diritto di recesso è riservato solo alle persone fisiche, escludendo perciò gli acquisti effettuati da rivenditori o da soggetti che a qualsiasi titolo acquistano per la rivendita a terzi.
Il consumatore in conformità con quanto previsto dalla più recente legislazione italiana (Decreto Legislativo 22/5/1999 n.185) ha diritto di recedere dal contratto entro il termine di 10 (dieci) giorni dal ricevimento della merce, restituendo il bene oggetto del recesso a Vepharma che rimborserà il prezzo della merce restituita.

Modalità e Condizioni di recesso

Al momento della consegna della merce ti preghiamo di verificare:
• Che l'imballo risulti integro, non danneggiato né bagnato o altrimenti alterato.
• La mancanza di prodotti o la presenza di merce alterata deve essere immediatamente contestata al corriere e tempestivamente segnalata al nostro Supporto Clienti - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando numero d’ordine,data.giorno.anno dell’ordine, oggetto dell’ordinato, intestatario dell’ordine.
Il diritto di recesso è comunque sottoposto alle seguenti condizioni che prevedono che:
• il bene acquistato sia sostanzialmente integro e questo sia verificato al suo arrivo in Vepharma (la sostanziale integrità del bene restituito è condizione essenziale per l'esercizio del diritto di recesso)
• che a norma di legge, le spese di spedizione siano a carico del cliente.
-----------
contact: 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Prima di contattare eventualmente il Servizio Clienti di Vepharma è opportuno disporre dei seguenti documenti e dati: fattura o ricevuta fiscale; coordinate bancarie sulle quali ottenere il bonifico (Cod. ABI - CAB - Conto Corrente dell'intestatario della fattura).

Modulo di Recesso

Scarica qui il MODULO di RECESSO

 

Dopo aver stampato, compilato in tutte le sue parti, e sottoscritto il Modulo invialo per e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o via fax al + 39 041 980026.

Il Modulo è valido come dichiarazione formale di esercizio del diritto di recesso se riporta tutti i dati richiesti, comprese le coordinate bancarie per l’accredito.

Per avere l’accredito è necessario che la pratica sia verificata e confermata al Richiedente, via email dal Supporto Clienti VEPHARMA. Avuta la conferma di accettazione il richiedente potrà effettuare la spedizione della merce a Vepharma entro ulteriori 15 giorni.


Accettazione Pratica Recesso - spedizione merce

Dopo aver attivato la pratica di recesso ed aver ottenuto conferma dal Supporto Clienti di VEPHARMA il cliente deve effettuare la spedizione con tutte le dovute precauzioni in modo tale da salvaguardare la merce da qualsiasi danneggiamento, scritta o alterazione. VEPHARMA si riserva il diritto di rifiutare la merce pervenuta nell'ipotesi di mancato rispetto della procedura sopra indicata.
Spedire la merce a proprie spese, al seguente indirizzo:

VEPHARMA di Antonio Calzavara
Via Ospedale, 38 – 30174 Mestre Venezia – Italy
P. IVA 03097390276
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
fax +39 041 980026

Accredito

Entro 14 giorni lavorativi dal ricevimento della merce VEPHARMA provvederà ad effettuare l'accredito al Cliente dell'importo corrispondente al valore della merce risultante nella fattura o nella ricevuta fiscale. Nel suddetto importo non sono comprese le spese di spedizione. Ciò in conformità all'art. 5, comma 6, D.Lgs n. 185 del 22/05/1999
Avvertenze: VEPHARMA si riserva sin d'ora di non accettare le spedizioni di componenti o prodotti che:
• non contengano imballi idonei al trasporto della merce;
• siano state effettuate senza seguire le modalità di invio indicate dal Supporto Clienti di VEPHARMA

------------

 * Da Termini e e Condizioni contrattuali

[... 5. Modalità, tempi e costi di spedizione e consegna


5.1
 Costi di spedizione e consegna

I costi di spedizione - se applicati - sono pubblicati on-line e sono a carico del cliente. I costi di spedizione e consegna possono avere definizioni diverse in base le opzioni e dati espressi dal cliente nel modulo d’ordine come: 
-
 Tariffa standard per spedizione  con servizio di consegna tramite corriere, da ritenersi andato a  buon fine, tramite avvisi a bollettino stampato, anche senza  avviso telefonico per  concordare il secondo tentativo  di consegna  € 7,00

Supplemento per consegna in Isole Minori del territorio Italiano di € 16 in aggiunta alla tariffa standard di € 7

5.2 Sopraggiunta indisponibilità di consegna
Nel caso in cui  VEPHARMA di Antonio Calzavara  non sia in grado di consegnare i prodotti ordinati per sopravvenuta indisponibilità, anche temporanea, dei prodotti ordinati,  ne  darà tempestiva comunicazione al cliente via mail o telefono. Il caso di indisponibilità dell’ordinato contempla il diritto del  cliente di annullamento d’ordine e di rimborso del prezzo pagato  entro 14 gg. di calendario dalla ricezione dell’annullamento d’ordine. 
tempi di spedizione della merce  variano in base alla disponibilità del prodotto selezionato
; VEPHARMA di Antonio Calzavara si impegna a rispettare come tempi di consegna un periodo non superiore a 12 giorni lavorativi, salvo casi di forza maggiore non dipendenti dalla propria volontà. ...]

Cerca

0

my shop

 x 

Carrello vuoto

paypal


 le nostre sedi
 


    Mestre-Venezia
mestre2 ok

    Mira
oriago2 ok

 

logo verticale bianco
Via Ospedale, 38 - 30174 Mestre Venezia VE - Italy
P.I. 03097390276 - tel. +39 041 8877874  - fax +39 041 980026 - pec. vepharma@legalmail.it -  email. acquisti@vepharma.it

web PolicyPrivacy| Credits |© Vepharma 2017

Questo sito utilizza i cookie Più informazioni
Accetta Cookies

Informativa e consenso per l’uso dei cookie

Rispettando di quanto previsto e disposto dalla Legge per ciò che riguarda la tutela e la protezione dei dati personali, si informa l’utente connesso a questo sito, che il blog rispetta i termini stabiliti dal Garante per la protezione dei dati personali e che questo sito non raccoglie i cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell’utente in rete, utili per creare profili commerciali relativi ai suoi gusti, abitudini, scelte, ecc.

1. Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie delle c.d. “terze parti” vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l’utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.

2. A cosa servono i cookie?

I cookie sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, memorizzazione delle preferenze, ecc.

3. Cosa sono i cookie “tecnici”?

Sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall’utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.

Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di home banking (visualizzazione dell’estratto conto, bonifici, pagamento di bollette, ecc.), per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l’identificazione dell’utente nell’ambito della sessione, risultano indispensabili.

4. I cookie analytics sono cookie “tecnici”?

No. Il Garante (cfr. provvedimento dell’8 maggio 2014) ha precisato che possono essere assimilati ai cookie tecnici soltanto se utilizzati a fini di ottimizzazione del sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. A queste condizioni, per i cookie analytics valgono le stesse regole, in tema di informativa e consenso, previste per i cookie tecnici.

5. Cosa sono i cookie “di profilazione”?

Sono i cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell’utente in rete e creare profili sui suoi gusti, abitudini, scelte, ecc. Con questi cookie possono essere trasmessi al terminale dell’utente messaggi pubblicitari in linea con le preferenze già manifestate dallo stesso utente nella navigazione online.

6. È necessario il consenso dell’utente per l’installazione dei cookie sul suo terminale?

Dipende dalle finalità per le quali i cookie vengono usati e, quindi, se sono cookie “tecnici” o di “profilazione”.

Per l’installazione dei cookie tecnici non è richiesto il consenso degli utenti, mentre è necessario dare l’informativa (art. 13 del Codice privacy). I cookie di profilazione, invece, possono essere installati sul terminale dell’utente soltanto se questo abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con modalità semplificate.

7. In che modo il titolare del sito deve fornire l’informativa semplificata e richiedere il consenso all’uso dei cookie di profilazione?

Come stabilito dal Garante nel provvedimento indicato alla domanda n. 4, l’informativa va impostata su due livelli.

Nel momento in cui l’utente accede a un sito web (sulla home page o su qualunque altra pagina), deve immediatamente comparire un banner contenente una prima informativa “breve”, la richiesta di consenso all’uso dei cookie e un link per accedere ad un’informativa più “estesa”. In questa pagina, l’utente potrà reperire maggiori e più dettagliate informazioni sui cookie scegliere quali specifici cookie autorizzare.

8. Come deve essere realizzato il banner?

Il banner deve avere dimensioni tali da coprire in parte il contenuto della pagina web che l’utente sta visitando. Deve poter essere eliminato soltanto tramite un intervento attivo dell’utente, ossia attraverso la selezione di un elemento contenuto nella pagina sottostante.

9. Quali indicazioni deve contenere il banner?

Il banner deve specificare che il sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di “terze parti”, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente.

Deve contenere il link all’informativa estesa e l’indicazione che, tramite quel link, è possibile negare il consenso all’installazione di qualunque cookie.

Deve precisare che se l’utente sceglie di proseguire “saltando” il banner, acconsente all’uso dei cookie.

10. In che modo può essere documentata l’acquisizione del consenso effettuata tramite l’uso del banner?

Per tenere traccia del consenso acquisito, il titolare del sito può avvalersi di un apposito cookie tecnico, sistema non particolarmente invasivo e che non richiede a sua volta un ulteriore consenso.

In presenza di tale “documentazione”, non è necessario che l’informativa breve sia riproposta alla seconda visita dell’utente sul sito, ferma restando la possibilità per quest’ultimo di negare il consenso e/o modificare, in ogni momento e in maniera agevole, le proprie opzioni, ad esempio tramite accesso all’informativa estesa, che deve essere quindi linkabile da ogni pagina del sito.

11. Il consenso online all’uso dei cookie può essere chiesto solo tramite l’uso del banner?

No. I titolari dei siti hanno sempre la possibilità di ricorrere a modalità diverse da quella individuata dal Garante nel provvedimento sopra indicato, purché le modalità prescelte presentino tutti i requisiti di validità del consenso richiesti dalla legge.

12. L’obbligo di usare il banner grava anche sui titolari di siti che utilizzano solo cookie tecnici?

No. In questo caso, il titolare del sito può dare l’informativa agli utenti con le modalità che ritiene più idonee, ad esempio, anche tramite l’inserimento delle relative indicazioni nella privacy policy indicata nel sito.

13. Cosa deve indicare l’informativa “estesa”?

Deve contenere tutti gli elementi previsti dalla legge, descrivere analiticamente le caratteristiche e le finalità dei cookie installati dal sito e consentire all’utente di selezionare/deselezionare i singoli cookie.

Deve includere il link aggiornato alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti con le quali il titolare ha stipulato accordi per l’installazione di cookie tramite il proprio sito.

Deve richiamare, infine, la possibilità per l’utente di manifestare le proprie opzioni sui cookie anche attraverso le impostazioni del browser utilizzato.

14. Chi è tenuto a fornire l’informativa e a richiedere il consenso per l’uso dei cookie?

Il titolare del sito web che installa cookie di profilazione.

Per i cookie di terze parti installati tramite il sito, gli obblighi di informativa e consenso gravano sulle terze parti, ma il titolare del sito, quale intermediario tecnico tra queste e gli utenti, è tenuto a inserire nell’informativa “estesa” i link aggiornati alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti stesse.

15. L’uso dei cookie va notificato al Garante?

I cookie di profilazione, che di solito permangono nel tempo, sono soggetti all’obbligo di notificazione, mentre i cookie che hanno finalità diverse e che rientrano nella categoria dei cookie tecnici, non debbono essere notificati al Garante.

16. Quando entrano in vigore le misure prescritte dal Garante con il provvedimento dell’8 maggio 2014?

Il Garante ha previsto un periodo transitorio di un anno a decorrere dalla pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale per consentire ai soggetti interessati di mettersi in regola. Tale periodo terminerà il 2 giugno 2015.

Riferimento al sito del Garante della Privacy: