Epilobio in Soluzione idroalcolica

Epilobio soluzione idroalcolica combatte la prostatite
50 ml
10,00 €

IVA inclusa
BIOKYMA
Benessere genito urinario / Prostata - Food supplements
Descrizione

L'Epilobio (Epilobium parviflorum Schreb) in soluzione idroalcolica di Biokyma contiene i principi attivi della pianta tradizionalmente indicata come sostegno al benessere delle vie genito urinarie a contrasto dell'infiammazione della vescica e del tratto urinario, associati alla profilassi della prostatite. Trova indicazioni anche nelle infiammazioni delle vie aeree, proprietà espettoranti, antinfiammatorie e analgesiche, e dell'intestino, astringente e antidiarroico.


BIOKYMA Logo little
Biokyma coltiva e raccoglie molte delle piante usate come base delle tinture madri nei dintorni dei suoi laboratori così da lavorare le piante a breve intervallo dalla raccolta per estrarre i principi attivi con proprietà inalterate.

Effetti
  • Coadiuvante nella regolare funzione fisiologica degli organi dell'apparato genito urinario maschile
  • Contrasto alle infiammazioni della prostata
  • Astingente e antiinfiammatorio intestinale
Componenti
  • Alcool
  • Acqua
  • Epilobio (Epilobium parviflorum Schreb) sommità 10%
Modalità d'uso

Dose giornaliera raccomandata
40 gocce per 2 volte (80 gocce per disponibilità di 250 mg di epilobio)

AVVERTENZE
Non eccedere la dose giornaliera raccomandata • Gli integratori vanno utilizzati nell’ambito di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano • Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni

Caratteristiche particolari

* L’Epilobio è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Oenotheraceae, conosciuto anche come Garofanino di bosco. Cresce, con un'altezza da 70 cm fino al metro e mezzo,  in luoghi umidi e sabbiosi, terreni freschi, ghiaiosi (rive di fiumi e torrenti), scarpate e radure dei boschi. Il termine Epilobio deriva dalle parole greche “epi” = “sopra” e “lobos” = “baccello”, per la posizione particolare del fiore, che cresce sul baccello del seme; i semi di diffondono facilmente con il vento e radicano con una crescita infestante fino alla formazione di  grandi macchie.  L'Epilobio vanta il record di una delle piante medicinali più raccolte per uso alimentare e medicinale. I nativi americani raccoglievano i giovani germogli dell’Epilobio sia come alimento quotidiano, in quanto fonte di vitamina C e pro-vitamina A, sia per trasformarne il gambo in unguento vulnerario per cicatrizzare e guarire ferite e lesioni cutanee. Questa erba essiccata fino all'inizio dello scorso secolo fu molto diffusa in tutta Europa ed Inghilterra e conosciuta come thè russo. In fitoterapica si usa la pianta intera. Tra i componenti: flavonoidi, derivati dell'olio di canfora; quercetina, miricetina, b-sitosterolo, sitosterolglicosidi, derivati dell'acido gallico, tannino, pectine, mucillagine. Ha impieghi esterni come astringente, emoliente, emostatico, vulnerario, contro floglosi della gola, della bocca ed afte. Per uso interno grazie ad uno dei principi attivi contenuti il " miricetolo-3-0-beta-D-glucuronide" capace di inibire la produzione di prostaglandine, l'Epilobio è utilizzato effiocacemente contro le iperplasie benigne della prostata.

Le formulazioni

Non contiene nelle piante di estrazione

  • Insetticidi
  • Pesticidi
  • Fertilizzanti chimici

Il protocollo di estrazione è stato studiato e adattato alla tipologia morfologica e fitochimica della specie della pianta da estrarre per ottimizzare l’estrazione dei principi attivi.

Unità nella scatola: 50 ml